martedì 2 marzo 2010

Come rendere Youtube più sicuro per i bambini.

youtube, sicuro, per, bambini
Photo | jonsson

Youtube è senza dubbio il maggior contenitore multimediale attualmente presente sul web. E' oramai risaputo come quasi qualsiasi video possa esservi trovato. E neanche quelli specifici per bambini fanno eccezione.

Se infatti state cercando cartoni animati, video di filastrocche e canzoncine natalizie o dello zecchino d'oro, o qualsiasi altro film d'animazione adatto per intrattenere i propri pargoli, Youtube è sicuramente la prima meta verso cui dirigersi, e probabilmente la più fornita.
Tempo fa infatti vi avevo mostrato proprio alcuni esempi di interi cartoni animati visionabili su Youtube.

A conferma di tutto ciò, fate voi stessi una ricerca, ad esempio con i termini "disney", "tom e jerry", "braccio di ferro", ecc. ecc, e vedrete quanti filmati vi vengono restituiti. Possiamo tranquillamente affermare che è più facile trovare un cartone animato su Youtube, che non al videonoleggio sotto casa.

E' vero anche però, come la più recente cronaca ci ricorda (mi riferisco al caso della condanna inflitta a tre dirigenti Google per non aver impedito il caricamento del video del ragazzo down picchiato dai compagni), che purtroppo su Youtube si possono trovare anche molti video poco o per nulla adatti ai più piccoli. Perchè, anche se Youtube è un sito dove sia vietato caricare video porno, offensivi e violenti, è vero anche che molto spesso ve ne troviamo diversi di quantomeno discutibili, e che rasentano molto i divieti imposti.
O comunque, può capitare che ve ne siano alcuni che, magari perchè "freschi di upload," non siano ancora stati segnalati come offensivi.

E, se a tutto questo ci aggiungiamo come oggi i bambini siano molto "tech-friendly", ovvero dei "nativi tecnologici", in grado di capire al volo come muoversi su internet con mouse e tastiera, anche se magari non ancora in grado di leggere e scrivere, capiamo bene come i pericoli siano davvero dietro l'angolo, e imbattersi anche accidentalmente in contenuti inappropriati per loro sia un ipotesi tutt'altro che remota.

A fronte di tutto ciò quindi, l'argomento sicurezza per i più piccoli assume rilevanza fondamentale, e qualsiasi educatore di bambini, genitore od insegnante che sia, ha il dovere di mettere a punto tutte le strategie, tecniche e non, per evitare tali inconvenienti.

La prima cosa da fare sarebbe impedire di lasciare i più piccoli da soli a navigare su internet. E questo è il suggerimento più sicuro ed affidabile per evitare spiacevoli incontri sul web, anche molto più pericolosi del più "spinto" video che potremmo trovare su Youtube.

Ma se proprio non possiamo farlo, attiviamo su Youtube almeno l'opzione filtro sicurezza , grazie alla quale impedire la visualizzazione di tutti i contenuti ritenuti discutibili.
Per fare questo, una volta in homepage, scorriamo fino in basso a sinistra, dove compare la scritta "Modalità di protezione disattivata ".
Clicchiamoci sopra e dovremmo vedere qualcosa del genere.


Bene. Non rimane che selezionare "Attiva", e salvare.
Meglio ancora se siamo utenti iscritti a Youtube (tramite un account Google o altro), perchè in questo modo potremo tenere tali impostazioni in maniera permanente.

Ricordate comunque che la sicurezza assoluta non ci viene garantita neanche con questa opzione attivata, perchè concettualmente si basa sulle segnalazioni che i vari utenti fanno dei vari video. Perciò, a volte, possono sfuggire alle maglie di tale filtro. Soprattutto possono comparire filmati non idonei nella sezioni dei video correlati.

Ad esempio, guardate qua quello che è spuntato fuori tramite una ricerca da me effettuata con "webcam girl", nonostante il filtro sicurezza attivato.


Sono comparsi molti video decisamente non adatti ai più piccoli, tra cui una scena di una bacio saffico piuttosto spinto.
Come vedete, Youtube non ha impedito la visualizzazione di questo filmato, ma anzi, ne ha visualizzati, tra quelli correlati, altri simili, e poco sicuri per i bambini.


Questo, tanto per farvi vedere come anche un buon settaggio delle impostazioni di filtro presenti su Youtube, sia un' operazione indispensabile ma non sufficiente.

Meglio quindi crearsi una propria playlist dei video di Youtube più idonei per i bambini, incorporarla su una nostra pagina web, e da li farla poi visionare ai più piccoli.
Meglio ancora, utilizzare un vero e proprio browser per bambini, un gioiello a mio modo di vedere, che ho già avuto la possibilità di testare. Mi riferisco all'ottimo Kido'z, un vero e proprio "portale per fanciulli", sicuro ed altamente configurabile.
Provatelo, e sono sicuro che ne rimarrete piacevolmente sorpresi.

Se l'articolo ti è piaciuto, registrati gratis alla newsletter , e riceverai comodamente ogni giorno sulla tua casella di posta elettronica i nuovi articoli del blog. O se preferisci, iscriviti al feed , per mantenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti ! Per sapere cosa sia un feed rss, clicca qui!


Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails