martedì 13 aprile 2010

Imparare a suonare il pianoforte con Synthesia

imparare, il, pianoforte
Tra i programmi e giochi ad oggetto musicale, certamente uno dei più famosi è Guitar Hero. Tempo fa ve ne avevo parlato di striscio quando descrissi un clone simile.
Sulla stesso tipologia c'è poi Piano Hero. O meglio c'era, perchè adesso si chiama Synthesia.


A differenza però del suo cugino maggiore, questo Synthesia non è tanto un gioco (anche se divertente e sempre valido per passare qualche ora in relax) quanto un vero e proprio insegnante virtuale di pianoforte. Un programma gratuito quindi, in grado di aiutarci ad imparare a suonare il piano (o tastiera, non fa differenza) attraverso delle note "cadenti" verso il basso.
Solo in quest'ultimo aspetto pertanto, potrebbe ricordare vagamente Guitar Hero.

Con Synhesia non è necessario saper leggere gli spartiti per l'apprendimento di questo strumento.
Quello che serve unicamente è un pianoforte reale o un sintetizzatore, un SO Windows o Mac, e qualche MIDI files sui quali esercitarsi, facili da reperire nel web. Se lo strumento è collegato al pc, tramite adattatore, connessione USB o con collegamenti MIDI, Synthesia è in grado di capire l'esecuzione di un brano, ed assegnare di conseguenza un punteggio, un voto come farebbe un vero professore. Opzione che volendo è anche possibile disabilitare.

Dato che un file MIDI consiste in un ensemble di vari strumenti, è possibile scegliere quali di questi suonare ed utilizzare per esercitarsi. Così facendo Synthesia mostrerà le note dello strumento selezionato come tasselli colorati, "cadenti" ognuno sul tasto del pianoforte da suonare.

Fra le varie opzioni disponibili vi è la possibilità di regolare la velocità di esecuzione del brano, e riavvolgerlo per imparare nuove parti, ed inoltre scegliere se impratichirsi con la mano destra o sinistra, o con entrambe.
Anche se al momento non è prevista una funzione che mostri quale dito della mano deve essere utilizzato per ogni nota, bisogna considerare che questo programma è ancora "acerbo" e in via di sviluppo, e molto probabilmente nuove feature come questa saranno implementate a beve.

Synthesia è gratuito, ma esiste anche una versione a pagamento, che al prezzo di 18$ consente di visualizzare gli spartiti durante l'esecuzione del brano, e possiede inoltre diverse altre funzioni in grado di migliorare il processo di apprendimento.

Link: Synthesia

Se l'articolo ti è piaciuto, registrati gratis alla newsletter , e riceverai comodamente ogni giorno sulla tua casella di posta elettronica i nuovi articoli del blog. O se preferisci, iscriviti al feed , per mantenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti ! Per sapere cosa sia un feed rss, clicca qui!


2 commenti :

  1. Io come pianoforte ho la testiera, come si collega per usarla con synthesia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è una tastiera midi, si collega via usb.

      Elimina

Related Posts with Thumbnails